Otto spiagge a Cuba per disconnettersi dal mondo questa estate
Cayo Largo

Otto spiagge a Cuba per disconnettersi dal mondo questa estate

Cuba ha un sacco di spiaggia e ovunque. Se c’è qualcosa che possiamo ringraziare per essere nati nei Caraibi, significa essere circondati da bellezze naturali. Il mare è una delle proposte più affascinanti del nostro paese. E tra le spiagge di Cuba, nonostante il gran numero e la diversità di queste, alcune si distinguono per i loro paesaggi quasi esclusivi.

Cayo Largo

Cayo Largo
Cayo Largo / Foto: Internet

Come una grande piscina naturale estende la perfezione delle acque di Cayo Largo, appartenente al comune Isla de la Juventud. Ognuna delle spiagge che troviamo sulle sue rive si supera a vicenda nella bellezza naturale. Circa 20 km di sabbia bianca ed un mare di un blu incomparabile.

Playa Sirena e Playa Tortuga sono esempi di questo paradiso nel mezzo dei Caraibi. Perfetto per gli amanti, non lasciare il cellulare senza batteria perché qui puoi ottenere foto uniche. Se parli di spiagge a Cuba, non dovresti perdere queste spiagge.

Cayo Santa María

Cayo Santa María
Cayo Santa María / Foto: Internet

Notevoli tra le spiagge di Cuba sono quelle di Cayo Santa María, nella provincia di Villa Clara, sono diventate anche un classico all’interno delle proposte turistiche del paese e non è da meno. La sua sabbia bianchissima, la freschezza del suo mare e l’esclusività di essere separati da tutto, rendono la visita a questo Cayo, come gli altri, una proposta da sogno. Perfetto per chi ama abbronzarsi bene!

Santa Lucía

Santa Lucía
Santa Lucía / Foto: Internet

Questa spiaggia situata a nord della provincia di Camagüey ha circa 21 km di sabbia bianca. Oltre alla bellezza di questo luogo, la sua massima esclusività sta nella possibilità di essere in contatto con la natura cubana. Le sue barriere coralline sono un posto unico per chi ama le immersioni. Su questa riva del mare possiamo anche trovare frequentemente una grande varietà di specie di uccelli, tra cui spiccano i coloratissimi fenicotteri.

Varadero

Varadero
Varadero / Foto: Internet

Questa è la spiaggia classica tra tutte quelle a Cuba. Ben noto in tutto il mondo e catalogato in molte occasioni tra i migliori del pianeta, si trova nella penisola di Hicacos, a nord di Matanzas.

Questo paradiso naturale ha circa 20 chilometri di accesso al mare garantiti da una sabbia bianca finissima e un’acqua incredibilmente limpida. Inoltre, a tutto questo si aggiungono le proposte turistiche della zona, che includono opzioni notturne molto interessanti e la pratica degli sport acquatici.

Cayo Guillermo

Cayo Guillermo
Cayo Guillermo / Foto: Internet

Come molte delle isole che compongono l’arcipelago di Cuba, Guillermo conserva la naturale bellezza di avere delle spiaggie vergine. I suoi paesaggi sono da “film”, non è raro che lo scrittore americano Ernest Hemingway abbia preferito questo pezzo di Cuba, in particolare la spiaggia “Playa Pilar”. Inoltre, Cayo Guillermo, situato nella provincia di Ciego de Ávila, è un buon posto per gli amanti della pesca e, soprattutto, per disconnettersi dal mondo.

Cayo Coco

Cayo Coco
Cayo Coco / Foto: Internet

Un altro luogo ideale per disconnettersi e immergersi in un ambiente naturale unico. Le passeggiate lungo la costa, gli sport acquatici e le immersioni sono alcune delle attività che possono completare la giornata. Tuttavia, potresti preferire stare tutto il giorno su un lettino e ascoltare il suono delle onde e rilassarti. La tranquillità che questo pezzo di mare trasmette può essere il luogo che stai cercando per recuperare dopo un periodo di stress. Anche Cayo Coco si trova in provincia di Ciego de Ávila.

Guardalavaca

Guardalavaca
Guardalavaca / Foto: Internet

A nord della provincia di Holguín troviamo Guardalavaca, un altro classico da non perdere tra le spiagge di Cuba. Dopo aver conosciuto la bellissima “città dei parchi”, quale modo migliore per concludere la giornata che al mare? La proposta diventa quasi irreversibile se conosciamo i valori naturali di Guardalavaca, un paradiso terrestre che combina questa spiaggia esclusiva con i paesaggi cubani più nativi.

Playa Ancón

Playa Ancón
Playa Ancón / Foto: Internet

La sua vicinanza alla Villa de Trinidad, una delle città più magiche del paese, conferisce a questo pezzo di mare un fascino maggiore. Il suo paesaggio di sabbia bianca ed acqua con i toni blu più sorprendenti vi lascerà sorpresi. La proposta perfetta sarebbe di alcuni giorni a Trinidad ed, oltre a godere del fascino della recentemente proclamata “Città dell’Arte”, prendere una bicicletta per vedere il tramonto a playa Ancon.

Lascia un commento

Chiudi il menu